Cachaça, alle origini della Caipirinha

Cocktail Caipirinha

La cachaça o pinga è il distillato brasiliano base dell’altrettanto celebre drink Caipirinha. La leggenda narra sia nato come rimedio anti colera o antifebbrile.

Portabandiera della miscelazione brasiliana, classico accompagnamento delle churrascaria, la Caipirinha è costruita sulla base più classica della miscelazione latino-americana: distillato di canna da zucchero, limone e zucchero ultrasolubile. Il nome di Caipirinha deriva da “caipira”, termine portoghese che identifica i contadini, i tagliatori di canna da zucchero e, più in generale, gli abitanti delle zone rurali del Brasile. Fino a pochi anni fa c’erano due correnti di pensiero sulle sue origini. L’esperto Ricardo Luiz de Souza, professore del Centro Universitario di Sete Lagoas, è convinto che sia nata per evitare che gli schiavi bevessero acqua contaminata. Sulla stessa lunghezza d’onda è il ricercatore Diuner Mello che sulla base di documenti datati 1856, estratti dal Registro Ufficiale della città di Paraty, nello stato di Rio de Janeiro, sostiene che la Caipirinha e, più in generale il suo distillato di base cachaça, si siano diffusi come rimedi anticolerici. Mentre i più recenti studi di Jairo Martins, autore di “Cachaça, o mais brasileiro dos prazeres”, mettono in evidenza che la Caipirinha si sia diffusa come rimedio durante la virulenta influenza di spagnola che si diffuse nel 1918 nello Stato di San Paolo.

La produzione
Quale sia la versione, il comune denominatore resta la cachaça o, per dirla alla brasiliana, la pinga o caninha, distillato del succo concentrato e fermentato, estratto dalla canna da zucchero. La distillazione della cachaça avviene di solito in alambicchi a colonna, a ciclo continuo, che danno un prodotto molto alcolico successivamente diluito con acqua demineralizzata.

La ricetta

Caipirinha

Ingredienti
1/2 limão (limone verde brasiliano) tagliato a spicchi
2 cucchiaini di zucchero di canna bianco
6 cl cachaça

Preparazione
Pestare il lime con lo zucchero, colmare il bicchiere con ghiaccio “battuto” grossolanamente, aggiungere la cachaça e miscelare.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here