Kostina, lo street food gourmet

street food

Cibo di strada sì, ma gourmet. È con questa idea che Michele Bontempi chef e patron del ristorante La Dispensa di San Felice del Benaco (due forchette Gambero Rosso), sul Lago di Garda, ha dato via al progetto Kostina, con il quale ha deciso di mettere la sua arte anche su quattro ruote per presidiare con ricette esclusive festival, eventi di ogni tipo, pubblici e privati, in tutta Italia e anche all’estero.

Cuore del progetto è un food truck scelto per non passare inosservato. Si tratta del mitico Citroen Type H, lanciato nel 1947, ovviamente nella nuova versione realizzata per celebrare i 70 anni del mezzo. Un truck elegante e dallo stile decisamente vintage, ma dotato di tutti confort moderni e, soprattutto, dotato di un equipaggiamento realizzato ad hoc da far invidia a un ristorante: piastra a induzione, friggitrice, barbecue a legna (sì, proprio a legna), salamandra, abbattitore, frigo, freezer e robot da cucina. Una vera cucina su ruota insomma, indispensabile per dare vita alle preparazioni elaborate dallo chef.

Preparazioni improntate alla massima qualità, a partire dalla scelta degli ingredienti, tutti selezionatissimi e freschi, forniti dagli stessi fornitori de La Dispensa, con una particolare attenzione per i clienti che possono soffrire di intolleranze e allergie, motivo per cui sono bandite materie prime contenenti lattosio e glutine.

street food
Il prodotto di punta di Kostina, le costine fondenti di maiale

Prodotto di punta dell’offerta sono le costine fondenti di maiale accompagnate da una crema di carote e senape, frutto di una ricetta segreta che prevede 12 ore di marinatura e 24 ore di cottura lenta sottovuoto. A questa si aggiungono di volta in volta altre 2 o 3 proposte scelte e studiate in funzione dell’evento e del luogo che si va a presidiare e quindi dei gusti dei clienti che si vanno a incrociare. Proposte che comprendono altri tipici street food, ovviamente sempre elaborati in chiave gourmet, come ali di pollo fritte (con impanatura di farina di riso), frittelle di baccalà, mini burger e, per chi segue un’alimentazione vegetariana, i falafel nella versione originale, la cui preparazione lo chef è andato a imparare direttamente a Tel Aviv (Israele). Ma l’offerta comprende anche preparazioni decisamente insolite rispetto ai classici street food, come cevice di pesce, tartare di Fassona piemontese, selezioni di salumi e formaggi, primi di pasta, fino ad arrivare, per gli eventi privati, alle ostriche.

Altro pezzo forte dell’offerta food, i falafel proposti nella ricetta originale

Stessa filosofia per la parte beverage, anche questa incentrata su un’offerta selezionata di prodotti, che comprende come standard estratti e centrifugati di frutta e verdura fresca, bevande naturali dal gusto ricercato, come la cola al pepe proposta anche in abbinamento alle costine fondenti, birra artigianale e una selezione di cocktail, come il Negroni, l’Americano, il Boulevardier, questi forniti pre-batched da Nio di Milano, in un comodo contenitore formato Cd che il cliente deve solo aprire e versare nel bicchiere. Offerta, anche in questo caso, che per gli eventi privati comprende anche una ricchissima selezione di vini bio e biodinamici, con oltre 500 etichette tra le quali scegliere.

Una scelta quella del cibo da strada gourmet che sta dando i suoi frutti, tanto che a pochi mesi dall’inizio del viaggio di Kostina, Bontempi sta già pensando di ampliare la flotta, puntando a mettere in strada altri due truck entro i prossimi due anni, puntando anche sulla formula del franchising.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome