La castagna si fa acquavite

Nasce anche in università l’acquavite di castagne della Valle Camonica. Un progetto scientifico ma anche qualitativo che prende le mosse dalla stretta collaborazione tra il Consorzio della Castagna della valle lombarda, con sede a Paspardo (in provincia di Brescia), le Distillerie di Franciacorta e l’Università Statale di Milano. Il risultato è un’acquavite di colore giallo paglierino, caratterizzato da una nota fruttata accompagnata da sensazioni maltose. Il prodotto, una vera e propria testimonianza della tipicità delle montagne bresciane, è commercializzato in due forme: come Acquavite di Castagne dalle Distillerie di Franciacorta (www.distilleriefranciacorta.com) e sotto il nome di Castagnolo dal Consorzio della Castagna della Valle Camonica (www.consorziocastagna.it).

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome