I grandi bartender di Milano al Macao per il compleanno di Zero

Una festa davvero in grande all’insegna di musica e cocktail d’autore. È quella organizzata da Zero Milano per festeggiare i suoi primi 20 anni. Era il 1996 quando il magazine, il primo freepress tascabile italiano gratuito, ideato ed edito da Andrea Amichetti, cominciava le sue pubblicazioni. Con una missione ben precisa: mandare a divertire i suoi lettori, raccontando tendenze, fenomeni e personaggi che popolano il panorama culturale della città a tutti i livelli, e diventando punto di riferimento per chi vuole sapere dove andare e cosa fare per tutto ciò che riguarda arte, concerti, spettacoli, mangiare e bere, grandi eventi, divertimento e intrattenimento.

E fedele a questa storia è il mega party in programma sabato 28 gennaio con inizio alle 18.30 a Macao, nell’ex Borsa del Macello di Viale Molise 68 a Milano. Una maratona di 20 ore che andrà avanti fino alle 14 di domenica 29, in compagnia dei dj protagonisti delle notti milanesi e dei grandi bartender della città.

Ogni ora un evento, un tema e un cocktail, è la formula della serata. Ogni ora, infatti, sarà dedicata a un tema specifico o a una copertina (sarà anche ospitata una mostra con tutte le oltre 400 copertine della rivista), per celebrare gli anni trascorsi e raccontare la storia della Milano più divertente e interessante dal 1996 al 2016. A questo viaggio nella memoria farà da sottofondo musicale la performance di uno o più dj, che si alterneranno in consolle ogni 60 minuti, mentre a deliziare i presenti saranno i cocktail preparati da un ricchissimo e prestigioso parterre di mixologist. Ad alternarsi dietro il bancone, in coppia o in trio,  a ogni “passaggio di anno” saranno infatti grandi nomi della miscelazione: Federica Negri del Twist on Classic, Edoardo Nono del Rita & Cocktails, Maurizio Stocchetto del Bar Basso; Mattia Lissoni del Pinch, Oscar Quagliarini, Yuri Gelmini del Surfer’s Den; Flavio Angiolillo del Mag Cafe e Mattia Pastori; Katerina Logvinova brand manager Elephant Gin e Corrado Bonfanti del Bar Cuore; Terry Monroe di Opera 33, Francesco Cilento e Massimo Saccone del Turné; Tommaso Cecca del Cafè Trussardi e Riccardo Corbetta di Harp Pub Guinness; Enrico Contro “Frog” del Pravda Vodka Bar e Franco “Tucci” Ponti di Atomic Bar.  E ancora, Massimo Stronati e Emanuele Stringhini di Vertigo Bar; Luis Hidalgo di Terrazza Triennale, Giacomo Ellena di Lacerba, Milo Occhipinti di Morgante Cocktail & Soul; Luca e Michele Hu di Chinese Box, Luca Marcellin di Drinc, Matteo Mancuso di Lab Milano; Fabio Spinelli di Santeria Social Club, Danilo De Marco di Elitabar, Roberto Giudici di Bove’s; Nicolò Tortona e Nico Donnarumma di The Botanical Club, Kevin Ragaven di Casa Mia.

Oltre al parti, per celebrare questo traguardo, Zero ha aperto il suo archivio storico, condividendo le più belle copertine e gli articoli rappresentativi di questi 20 anni sul sito zero.eu/20anni/milano. Articoli raccolti anche in 4 volumi cartacei: il primo racconta Milano dal 1996 al 2001, il secondo dal 2002 al 2006, il terzo gli anni 2007 – 2011, mentre l’ultimo, appena uscito,  gli ultimi quattro anni, dal 2012 al 2016.

L’ingresso al party è con la formula uo to u, ovvero un’offerta libera, non in denaro, insomma un regalo simbolico, anche, e soprattutto, il più stravagante.

Alcune delle copertine in mostra

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome