Giro del mondo con Prosecco Doc

Aziende –

Distilleria Bottega è tra le prime aziende a brindare con le bottiglie del suo spumante che ha recentemente ottenuto la Doc. Un’occasione celebrata con feste organizzate in contemporanea in varie metropoli

Distilleria Bottega è stata tra le prime a poter brindare con il nuovo vino Prosecco, che ha recentemente ottenuto la Doc (Denominazione di origine controllata), prodotto presso il nuovo stabilimento enologico posto accanto alla distilleria. Per l'occasione è stata organizzata una spumeggiante serata con musica e cena di gala nella prestigiosa sede (un ex convento ristrutturato) di Bibano di Godega (Treviso), con l'intervento in costume d'epoca della pirotecnica Compagnia de Calza “I Antichi” (tra i protagonisti del Carnevale di Venezia) che hanno, tra l'altro, recitato versi di poeti libertini del Settecento.
I titolari, Sandro e Stefano Bottega, per l'occasione hanno stappato una grande bottiglia dorata mathusalem da 6 litri di Prosecco Bottega Doc “Il vino dei Poeti”. Non solo.
Per l'occasione i tappi di altrettante bottiglie di Prosecco Bottega Doc sono stati fatti saltare nel corso di analoghe feste in varie città del mondo come Nairobi (Kenya), New Delhi (India), Hanoi (Vietnam), Hong Kong (Cina), Toronto (Canada) e Mosca (Russia), coinvolgendo personaggi vip del posto e una serie di modelle in costume (nelle foto d'apertura). Un modo per sottolineare la vocazione internazionale dell'azienda trevigiana, particolarmente nota per la diffusione di un'ampia gamma creativa di grappe, distillati e liquori proposti in raffinate bottiglie appositamente realizzate da una vicina vetreria.

Vocazione internazionale

«Dal primo agosto 2009 - precisa Sandro Bottega - tutto il vino Prosecco è stato protetto a livello europeo e internazionale dalla Doc. In particolare sono nate una Doc per il vino Prosecco prodotto nelle provincie di Treviso, Trieste, Gorizia, Belluno, Padova, Venezia, Vicenza, Udine e Pordenone. Tra queste provincie solo i nomi di Treviso e Trieste possono essere riportati in etichetta. Sono state inoltre istituite due Docg come Conegliano Valdobbiadene e Asolo (o Colli Asolani), che offrono piena tutela a queste due storiche zone di produzione del Prosecco. Grazie a un recente impianto di uve prosecco - conclude Bottega - abbiamo potuto brindare già il 30 ottobre con il nuovo vino Prosecco Bottega Doc».

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here