Disaronno Mixing Star, i finalisti italiani

Le due selezioni italiane tenute a Milano e a Roma del Disaronno Mixing Star 2013 hanno visto prevalere le creazioni di Chiara Beretta (Rita & Cocktails di Milano) e di Alessandro Avilla (Fusion Bar di Firenze) ispirate a personaggi o trame di pellicole cinematografiche.
Chiara Beretta si è ispirata al celeberrimo film “Lolita” diretto da Adrian Lyne nel 1997, remake dell’opera analoga del 1962 firmata da Stanley Kubrick. Entrambi sono stati basati sull’omonimo romanzo dello scrittore russo Vladimir Vladimirovič Nabokov incentrato sulla morbosa passione dell’anziano professore Humbert Humbert per l’acerba ma già intrigante quattordicenne Dolores Haze detta Lolita, personaggi interpretati rispettivamente da Jeremy Irons e Dominique Swain nel 1997, James Mason e Sue Lyons nel 1962. Non a caso Chiara Beretta ha intitolato così il suo cocktail:
Ninfetta
Ingredienti

2,5 cl Disaronno

2 cl succo di limone

2 barspoon sciroppo di zenzero

1 cl Americano Cocchi

4,5 Mezcal

4 gocce di Peychaud Bitter
mezzo gambo di sedano.

Preparazione

Pestare il sedano sul fondo dello shaker, aggiungere gli altri ingredienti, shakerare e filtrare in tazzina con ghiaccio.

L’opera di Alessandro Avilla è invece stato un omaggio al film “Bastardi senza gloria” di Quentin Tarantino (2009), premio Oscar 2010 per il Miglior attore non protagonista (Cristoph Waltz), la cui trama vede, durante la Seconda Guerra mondiale, una squadra di commandos alleati ebrei (soprannominati Bastards) comandati dal tenente Aldo Raine (Brad Pitt) andare alla inesorabile caccia di una squadra di nazisti guidati dal colonnello Hans Landa (Cristoph Waltz) specializzati nella ricerca e sterminio di ebrei nascosti, come la giovane Soshanna Dreyfuss (Mélanie Laurent). Alla perseguitata è infatti intitolato il cocktail:

Au Revoir Shosanna!

Ingredienti

1,5 cl Disaronno

4 cl Kentucky Bourbon Whiskey Woodford Reserve

2,5 cl Cherry Brandy Villa Zarri

0,5 cl Chocolate Bitter The Bitter Truth

1,5 cl Chartreuse Vert

una zolletta di zucchero

Preparazione

Raffreddare un bicchiere old fashioned con ghiaccio, acqua e Chartreuse Vert. Raffreddare il mixing glass quindi schiacciarvi sul fondo la zolletta di zucchero imbevuta con il bitter al cioccolato. Aggiungere il resto degli ingredienti sciogliendo il più possibile lo zucchero. Aggiungere ghiaccio a cubetti e mescolare fono a che il drink risulti freddo e ben diluito. Svuotare il bicchiere e filtrare il drink nello stesso. Decorare con una scorzetta di pompelmo.

Nel corso delle selezioni, Disaronno ha offerto ai concorrenti la possibilità di partecipare a un Master di Recitazione tenuto dalla simpatica attrice Claudia Gerini e dallo scatenato mixologist Dom Costa. Ricreando una serie di situazioni tipo, i due “professori” hanno messo in evidenza piccoli e grandi segreti nell’arte di confrontarsi con i clienti, studiarne la psicologia e soddisfarne i desideri, anche se appena accennati.
Il vincitore della finalissima del 4 luglio del Disaronno Mixing Star 2013 avrà la possibilità di presentare il proprio Disaronno Signature Cocktail alla platea di celebrità red carpet della 70.a edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia (dal 28 agosto al 7 settembre). Le varie fasi del concorso possono essere seguite anche sull’apposita pagina Facebook. Nella foto, l’attrice Claudia Gerini (a sinistra) insieme con la barmaid Chiara Beretta.

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome