Dennis Metz è il Miglior Sommelier d’Italia

Affermare la cultura della qualità in tutto il mondo della gastronomia. Questo l’obiettivo del concorso “Miglior Sommelier d’Italia – Premio Franciacorta 2012” organizzato da Ais (Associazione italiana sommelier) insieme al Consorzio per la Tutela del Franciacorta. Tenutasi al Teatro Elfo di Milano, la finale ha visto prevalere Dennis Metz (consulente enogastronomico di Trieste), seguito da Daniele Arcangeli (restaurant manager Hotel Principe di Forte dei Marmi, Lu) e da Valentina Merolli Porretta (Saint Hubertus Resort di Cervinia, Aosta).

Ecco gli altri otto finalisti: Andrea Balleri (Colonna Pevero Hotel di Porto Cervo/Arzachena, Ot), Diego Berdini (Lido Restaurant di Civitanova Marche, Mc), Claudia Bondi (società Perle & Perlage di Firenze), Andrea Bravaccini (Ristorante Del Lago, Bagno di Romagna, Fc), Stefano Corucci (Cocktail Bar Restaurant Kefè di Perugia), Gianluca Goatelli (Ristorante La Colombera Golf Resort di Castrezzato, Bs), Emanuele Riva (La Cava dei Sapori, Como), Federico Scarponi (Castello di Petrata, Assisi, Pg).
Al vincitore Dennis Metz è stato consegnato un assegno da settemila euro e sei magnum di bollicine Franciacorta da Maurizio Zanella, presidente del Consorzio di Tutela del Franciacorta (Brescia) da tre anni sponsor della manifestazione, insieme ad Antonello Maietta, presidente dei sommelier Ais.
La competizione è durata l’intera giornata e ha impegnato i concorrenti con una serie di prove come descrizione e riconoscimento di quattro bevande alcoliche, abbinamento cibo-vino al servizio di una bottiglia magnum di Franciacorta, accoglienza ai clienti, presa d’ordine in lingua straniera, prova speciale di comunicazione. Nella foto, Daniele Arcangeli (2° classificato), il vincitore Dennis Metz e Valentina Merolli Porretta (3° classificata).

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome