Amare l’Italia alla London Cocktail Week

 

Do you love cocktails? Speriamo proprio di sì, se ci state leggendo. Do you love London? E chi non la ama? Bene! Se anche voi non potete fare a meno di lasciarvi ispirare dai trend di miscelazione che provengono dalla capitale inglese, e se vi appassionate alle avventure dei bartenders più che ai risultati della vostra squadra del cuore, forse fareste bene a impacchettare shaker, stirrer, e il vostro glass da degustazione preferito, e partire alla volta della London Cocktail Week, ormai giunta alla settima edizione.

Il più esuberante seven days festival della capitale si sta svolgendo proprio in questi giorni, precisamente tra il 3 e il 9 Ottobre, tra “The World Class House” a Piccadilly Circus, dove sarà possibile sperimentare veri e propri percorsi sensoriali, partecipare a seminari e incontrare i propri beniamini, e “The London Cocktail Week Village” a Old Spitafields Market, vivace teatro di pop-up bars, live music, e street food. Il festival pass, disponibile in entrambe le locations a soli £10, dà accesso per tutta la settimana ai cocktails di più di 250 bar tra i migliori di Londra al prezzo speciale di £5. Tra le varie novità di quest’anno, non possiamo non citare con orgoglio la presenza al Cocktail Village di “Amare l’Italia”, uno stand tutto italiano nato dalla collaborazione di “The House of Peroni” e “Italspirits”, che celebrerà non solo la nuova tendenza di miscelare distillati con la birra, ma soprattutto le eccellenze del Bel Paese. Partner dell’iniziativa sono Amaro Montenegro, Luxardo, Molinari, il nuovo Italicus Rosolio di Bergamotto (in anteprima sul numero di ottobre di Bargiornale), Martini, e Rutte, presentano alla London Cocktail Week 2016 “Amare l’Italia”.

HOUSE_OF_PERONI_46

Poche settimane fa, un gruppo di giovani talenti del bartending italiano a capo di alcuni dei bar più in voga di Londra, è partito alla volta dell’Italia per scoprire i segreti delle distillerie più antiche del Paese e trarne ispirazione per i cocktail con cui, dai banconi di “Amare l’Italia”, delizieranno i palati del pubblico anglosassone.

Simone Caporale, Master of Mixology di fama internazionale, nonché volto di Peroni Nastro Azzurro, e Giuseppe Gallo, rinomato esperto di liquoristica, hanno guidato Rudi Carraro, Roberta Mariani, Luca Missaglia (Aqua Shard), Simone Spagnoli (Mr Fogg’s Residence), Davide Zanardo (Chiltern Firehouse), Maurizio Palermo (45 Park Lane), Gabriele Manfredi (Oriole) in un viaggio indimenticabile tra gli inconfondibili sapori italiani.

I cinque cocktail nati da quest’avventura saranno inoltre serviti come special per tutta la settimana presso i bar dei rispettivi “autori”. Tutto il nostro supporto, dunque, a questo formidabile team, che contribuisce, a colpi di shaker, con talento e profonda passione, a tenere alto il nome degli italiani nel mondo della miscelazione. Salute!

CONDIVIDI

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome