Andrea Zapis, un bomber alla finale italiana di Gin Mare

Esterno giorno. Spiaggia di Fregene, lido Singita Miracle Beach. In un clima pre-partita (stava per giocare l’Italia contro la Spagna) si è svolta la finale italiana della Mediterranean Inspirations, la competition di Gin Mare che porterà alla finalissima di Ibiza il vincitore, Andrea Zapis del Barrumba di Rimini. Per inciso, l’anno scorso ha vinto uno spagnolo. Quest’anno, dopo la sconfitta agli Europei, per il trentacinquenne Zapis sarà ancor più dura difendere il tricolore.

Mediterranean_Fizz Pastoral_Gimlet_Pietro_Costamagna Scrambled_Egg_Mattia_Cilia

Intanto, ha battuto la concorrenza di 8 colleghi bartender nostrani, a loro volta selezionati da Gin Mare fra le oltre 70 candidature presentate attraverso il sito della competition. Sul podio, a far compagnia a Zapis, sono arrivati Pietro Costamagna del Bove’s di Milano e, in rappresentanza del Sud Italia, Mattia Cilia della Drogheria di Licata. A seguire - non in ordine di piazzamento - Carola Abrate (La Drogheria di Torino); Mattia Lissoni (Pinch di Milano); Antonio Pedullà (di Mezzocorona, in provincia di Trento), Luca Rossi (Muà Lounge di Genova); Alessandro Marrana (Katiuscia di Giovinazzo, in provincia di Bari).

A tutti i competitor, era stato chiesto di elaborare una variazione sul Gin&Tonic, grande classico che si sposa benissimo con il Gin Mare e le sue botaniche, un Mare Nostrum Cocktail, ovvero un drink ispirato ai valori del brand e infine il Gastrobartender Drink, ovvero una ricetta originale basata su un ingrediente food complesso come l’uovo.

Andrea_Zapis_e_Giuria Mattia_Cilia_3 Pietro_Costamagna_2

Fra chi ha proposto drink con la meringa (Cilia), chi ha giocato su abbinamenti da brunch a base di omelette (Costamagna), l’ha spuntata proprio Zapis che ha proposto un cocktail dall’ispirazione più classica, che prevede l’uso dell’uovo in un sour. Risultato semplice, pulito e gustoso, che ha fatto centro nei gusti dei giurati Roberto Artusio (Jerry Thomas Speakeasy) Roberta Virgilio, (consulente food&beverage Laurenzi Consulting) e Jorge Balbontin, global activations manager Gin Mare

 

ANDREA ZAPIS (1° Classificato)

Mediterranean fizz (sfida: Mare Nostrum)

- Gin Mare 5 cl

- Liquore alle arance profumato con timo 3 cl

- Sciroppo di olio d'oliva 1,5 cl

- Soda profumata al rosmarino 5 cl

- Spremuta di lime all'acqua marina 2 cl

- Garnish: Scorza di limone e lime

 

Don gin mediterranean (sfida: Gastrobartender)

 

- Gin Mare 4 cl

- Spremuta di lime e limoni 2,5 cl

- Sciroppo di timo e rosmarino 1,5 cl

- Albume uovo profumato all'arancia 1

 

PIETRO COSTAMAGNA (2° Classificato)

Pastoral Gimlet (sfida: Mare Nostrum)

- Gin Mare 60 ml

- Bergamot Cordial 30 ml

- Fresh lime juice 20 ml

- GinMare & ThymeRunnyHoney emulsion 50 ml top layer

 

Kitchen snapper (sfida: Gastrobartender)

- Roll garnish: basil leaf

- Gin Mare 50 ml

- Eau de PachinEAT (tomato water) 180 ml

- Salt 1/8 teaspoon

-Capers' powder 1/8 teaspoon -Basil leafs 4

 

MATTIA CILIA (3° Classificato)

Spiaggiati (sfida: Mare Nostrum)

 

- Gin Mare 45 ml

- Citrus Mix 35 ml

- Sea water 2 ml

- Homemade syrup of Seaweed&Sand 10 ml

- garnish: Seawater And coral

 

Scrambled egg (sfida: Gastrobartender)

 

- Gin Mare 50 ml

- Homemade Bitter "Del Droghiere #1", 3 dash

- Clarified Citrus Mix, 30 ml;

- Meringue Flavored with bitter Flowers, 15 ml

- Fermented Kefir Water, 20 ml

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here