Acqua sfusa al bar

I chiarimenti del Ministero sul Decreto del Ministero delle Attività Produttive del 24 marzo 2005 (G.U. 5 aprile 2005)

Con una circolare alle associazioni di categoria il Ministero delle Attività Produttive, relativamente al decreto sulle acque minerali, ha confermato che la finalità del provvedimento è quella di consentire ai produttori di acqua minerale l'imbottigliamento in contenitori più piccoli di quelli attualmente in commercio. Il decreto amplia infatti la gamma di contenitori di acque minerali o di sorgente consentiti dalla legge.

Da luglio baristi e ristoratori possono servire ai consumatori acqua sigillata anche in contenitori da 125, 250, 330 o 500 millilitri.



Ne deriva che il tanto discusso bicchiere d'acqua non è stato messo al bando dal provvedimento, potendo gli esercenti servire l'acqua nelle nuove bottigliette monodose ed i consumatori scegliere di continuare a farsi servire acqua sfusa.




CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here