A Torino i primi corsi per assaggiatori di cioccolato

Si terranno a Torino, il 17 novembre presso l’azienda Guido Gobino e il giorno successivo presso l’azienda Domori, i primi corsi per assaggiatori di cioccolato di primo livello. Organizzati dall’Istituto internazionale chocolier, nato la scorsa estate a Brescia su iniziativa del Centro studi assaggiatori in collaborazione con le due aziende per valorizzare lo sviluppo del cioccolato di alta qualità, i corsi si rivolgono ai professionisti di bar, ristoranti, laboratori e pasticcerie che vogliono approfondire le loro conoscenze sull’analisi sensoriale per la valutazione del cioccolato e sull’intera filiera del cacao/cioccolato.

Il percorso formativo di ognuna delle due giornate, della durata di 7,30 ore (dalle 8.30 alle 17.30), si articola in una parte teorica e una parte pratica. La parte teorica si focalizza in particolare sulla valutazione sensoriale del cioccolato, partendo dal funzionamento del sistema di percezione umano (il cervello e gli organi di senso) fino alla compilazione di una scheda di assaggio, con l’analisi dei diversi descrittori.

Spazio altrettanto importante è dedicato allo studio dell’ecosistema della produzione del cacao, dai metodi di coltivazione e classificazione alla lavorazione delle cabosse e l’ottenimento delle fave, per concludere con una panoramica delle tecnologie impiegate per la produzione del cioccolato.

Le lezioni teoriche vengono intervallate da quattro sessioni di assaggio, durante le quali i partecipanti potranno provare ben 13 campioni di cioccolato differenti per origine, sottospecie botanica (Criollo, Trinitario e Forastero) e tecnica di lavorazione, utilizzando diverse tecniche sensoriali, così da imparare che cosa incide sulle caratteristiche sensoriali del prodotto e in quale modo.

Per il programma completo e informazioni su come iscriversi: marketing@guidogobino.it, info@domori.com

CONDIVIDI

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here